Campi Flegrei - Calendari
   
Campi Flegrei
  Archeologia
  Eventi
Calendari
  2004
  2005
  2006
2007
  2008
  2009
  2010
2011
  2012
2013
 
 
Campi Flegrei

Cari amici,
eccoci giunti al nostro consueto appuntamento annuale, il calendario, che ci consente di esprimere il nostro ringraziamento a tutti coloro che ci seguono e ci incoraggiano a fare sempre di più e meglio per accontentare le esigenze dei consumatori.
Anche stavolta, abbiamo affidato agli storici amici della Grafica Montese il compito di preparare il calendario, compito svolto con la consueta bravura e professionalità.
Ci siamo anche avvalsi della sapiente opera di Guido Villano, biologo, ricercatore e documentatore della vita del mare di livello internazionale, al quale si devono le foto che scandiscono il succedersi dei mesi. Il prof. Gian Carlo Carrada, docente di biologia marina, ha collaborato ai testi. 
Ma il contributo più importante continuate a darlo voi, amici nostri, con la presenza e conforto che ci offrite da anni, nonostante i difficili tempi che stiamo vivendo.
Oggi è il tempo dello smarrimento e del timore di affrontare il futuro, ma , anche in questi momenti tristi, non dobbiamo smettere di avere fiducia nel prossimo,  nei nostri giovani, nel futuro, in nome di una solidarietà personale e sociale presso i meno fortunati ed i discriminati.
Auguri di un sereno 2013 !   

  IL Presidente I.R.SV.E. M. srl
Dott. Fabio Postiglione

Il fantastico mondo delle LAGUNE FLEGREE   2013

     Le lagune flegree costituiscono un elemento essenziale e caratterizzante del grande patrimonio ambientale, storico e culturale dei campi flegrei, Nell'insieme delle lagune costiere mediterranee, quelle flegree hanno raggiunto ampia notorietà, anche in ambito internazionale, per essere state la culla dell'acquacoltura: già in periodo romano imperiale, queste attività venivano condotte nell'allora più ampio bacino di Lucrino; in seguito, ad iniziare dal XVIII secolo, i Borbone avviarono modifiche moderne e razionali che ancora oggi trovano largo impiego. Il loro valore paesaggistico e il ricco patrimonio archeologico disseminato attorno alle loro sponde ne hanno fatto meta privilegiata dei viaggiatori del Grand Tour. Anche il mondo della scienza, fin dal XIX secolo, ha volto la sia attenzione al peculiare popolamento e alle caratteristiche ecologiche dei bacini flegrei : diverse specie animali e vegetali nuove per la scienza sono state raccolte nel lago Fusaro, che per questo è uno dei siti più noti e citati nella letteratura scientifica che si occupa di ecosistemi costieri.
Le immagini che corredano questo calendario vogliono restituire una parte della grande varietà di forme e colori che caratterizza la biodiversità delle nostre lagune costiere.
Le fotografie si devono all'obiettivo del biologo Guido Villani, affermato fotografo subacqueo, le cui opere si collocano fra quelle della più prestigiosa produzione internazionale; e ciò, non solo per il puntuale contenuto documentale, ma anche e soprattutto perché ciascun documento è arricchito da una interpretazione estetica che assegna alle opere di questo fotografo una collocazione peculiare nell'ambito della documentazione naturalistica.
Il calendario si chiude con un collage d'immagini che si contrappongono a quelle che scandiscono la successione dei mesi dell'anno, a sottolineare l'attuale stato di abbandono gestionale di cui soffrono le nostre lagune: un monito ed un invito ad andare oltre le parole di un ambientalismo di maniera.

 Gian Carlo Carrada 

Guido Villani Photo:le lagune flegree

Guido Villani Photo:le lagune flegree

 Guido Villani Photo:le lagune flegree

Gennaio

Febbraio

Marzo

Guido Villani Photo:le lagune flegree

 Guido Villani Photo:le lagune flegree

 Guido Villani Photo:le lagune flegree

Aprile Maggio Giugno

Guido Villani Photo:le lagune flegree

Guido Villani Photo:le lagune flegree

 Guido Villani Photo:le lagune flegree

Luglio Agosto Settembre

 Guido Villani Photo:le lagune flegree

Guido Villani Photo:le lagune flegree

 Guido Villani Photo:le lagune flegree

Ottobre Novembre Dicembre

GUIDO VILLANI
                                     
                                 Guido Villani                    

  Nato a Napoli nel 1956 vive a Baia dal' 90.
Appassionato apneista fin dall'infanzia, ha partecipato a numerose gare di pesca subacquea.
Dal 1982 si qualifica in numerosi concorsi nazionale ed internazionali di fotografia subacquea.
Biologo marino presso l'Istituto di Chimica Biomolecolare del C.N.R. di Pozzuoli, ha partecipato a numerose campagne di campionamento e documentazione fotografica subacquea in ambito mediterraneo ed extra mediterraneo (Senegal, Egitto, Marocco, Isole Azzorre, Messico, Maldive, India, Cina, Australia, Indonesia, Costarica). Collabora con il Dipartimento di Scienze Ambientali dell'Università di Napoli Parthenope , la Stazione Zoologica "Anthon Dohrn" e con la sezione napoletana del CoNISMa per rilevamenti foto e video delle Aree Marine Protette.
E' autore dl libro fotografico CAMPANIA - Emozioni nel blu, Formia (LT) 2005 Massa ED. (ISBN: 88-87835- 71-3).

Sito web : guidovillani.it      email gvillani56@libero.it